Seguici anche su Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+
Contattaci su Skype
Offerta Sconti aggiuntivi dal 5% al 15% se spendi almeno 50 euro ed inserisci il CODICE FARNATALE
Ricerca avanzata

La frattura del pene

E’ un evento poco noto e frequente che può provocare impotenza o permanente deviazione del pene. E’ un evento drammatico caratterizzato da intenso dolore, dall’immediata detumescenza del pene, da un imponente ematoma ai tessuti che lo circondano e talvolta da uretrorragia, qualora la frattura interessi anche il corpo spongioso della stessa.
La frattura del pene

La frattura del pene è un evento poco noto e frequente. Si tratta di un evento drammatico e molto doloroso che richiede cure immediate.
Essa è causata da una improvvisa, forzata ed innaturale flessione del pene sul proprio asse, verificatasi durante l'erezione, che determina la rottura della tunica albuginea dei corpi cavernosi cioè di quella guaina che avvolge i due cilindri che, irrorati di sangue ad alta pressione, determinano l'erezione dell'organo.

Per fare un esempio si immagini di squarciare lo pneumatico di una bicicletta gonfiato alla massima pressione: si determina una immediata fuoruscita di aria con conseguente afflosciamento della ruota.

Ebbene il pene si erige non grazie all'aria bensì all'aumento del volume di sangue che "rigonfia" due cilindri (i corpi cavernosi appunto) che sono rivestiti da un "copertone" (la tunica albuginea) in realtà molto resistente se non sottoposta a flessioni innaturali.Poiché la tunica albuginea non è molto elastica quando sottoposta alla massima pressione, come avviene durante l'erezione, venendo flessa innaturalmente per un movimento sbagliato, si può improvvisamente rompere.

Questo evento drammatico è caratterizzato da intenso dolore, addirittura da un rumore di "schiocco di frusta", dall'immediata detumescenza del pene, da un imponente ematoma determinato dalla fuoruscita di sangue dai corpi cavernosi ai tessuti che lo circondano e talvolta da uretrorragia (emissione di sangue dall'uretra), qualora la frattura interessi anche il corpo spongioso della stessa.

Generalmente accade durante rapporti sessuali molto intensi, con la partner posizionata sull'uomo (il quale perciò non è l'artefice del movimento). Essa nell'impeto amoroso può determinare un impatto del pene sul proprio bacino o una estrema flessione dell'asta, tanto estrema da romperla...

La frattura del pene è considerata come un'emergenza, e va trattata come tale con un intervento chirurgico atto a riparare la breccia determinata dalla rottura del corpo cavernoso.

Una mancata o ritardata correzione chirurgica, che può avvenire per trascuratezza o per vergogna in quei casi in cui la lesione è tanto modesta da essere sottovalutata dal paziente, può determinare conseguenze indesiderate come l'impotenza o la permanente deviazione del pene causata da una abnorme cicatrizzazione della lesione stessa.

Categoria: Salute



I nostri
Best
Sellers

ENERZONA SNACK CRISPY VANILLA

Integratori e tisane
1,60 €

ESI NORMOLIP-5 60 CAPSULE

Integratori
22,30 €

OMEOGRIPHI GLOBULI

Integratori
9,90 €

ARMOLIPID PLUS 20 COMPRESSE

Integratori e tisane
16,90 €

BIOANANAS ORO 30 STICK MONODOS

Integratori e tisane
10,70 €

CARTI JOINT FORTE

Integratori e tisane
17,40 €

RIDUCAL GRASSI 30 COMPRESSE

Integratori e tisane
17,40 €

NESTLÉ RESOURCE OPTIFIBRE

Integratori e tisane
6,40 €

OSCILLOCOCCINUM 200 K

Integratori
22,80 €

ENERZONA SNACK AL COCCO

Nutrizione
1,60 €

LACTOFLORENE 12 FLACONI DA 10

Integratori e tisane
6,80 €

ELISIR DEPURATIVO AMBROSIANO

Integratori e tisane
1,40 €

BIOMINERAL ONE LACTOCAPIL

Integratori e tisane
11,50 €



Segnalato su