Info Line: 0864.27.19.23
Prodotti Bellezza Salute online Farmacia online
Ricerca avanzata
Tissubase 30 Compresse

Tissubase 30 compresse

Casa Farmaceutica: SanitPharma
Codice Prodotto: 911975771

Prodotto disponibileProdotto disponibile

Spedizione in 1-5gg lavorativi

  • Prezzo al Pubblico: € 30,35
  • Prezzo Farman: € 27,30
  • Extra sconto: 10 %
  • Quantità:
  • Totale:27,30
DescrizioneRecensioni (0)Commenta
INSERISCI UNA RECENSIONE
Nuovo codice
Non esistono recensioni su questo prodotto

TISSUBASE® 30 COMPRESSE

Integratore alimentare tissutale utile in caso di fragilità della cute e/o dei capelli. I principi attivi presenti nel prodotto possono essere utili in caso di soggetti predisposti allo sviluppo di:
- Caduta dei capelli non patologica
- Decubiti
- Escoriazioni
- Fragilità della Cute e/o dei Capelli
- Implantologia Orale
- Lesioni Ossee ed Osteoarticolari
- Ragadi
- Piede Diabetico
- Suture
- Traumi
- Ulcere

Attivi Caratterizzanti:

Arginina: un substrato fondamentale nel ciclo dell’urea. In momenti particolari della vita caratterizzati da stress fisico e nell’età avanzata l’arginina può diventare un aminoacido essenziale nella dieta. L’arginina promuove la guarigione delle ferite ed il benessere dei tessuti. E’ precursore dell’ossido nitrico (NO), e necessaria per la sintesi di collagene ed elastina.
Glutammina: è un aminoacido che svolge un ruolo cruciale nella guarigione delle ferite e nell’integrità tissutale in quanto è considerato il “carburante” fondamentale per l’attività dei fibroblasti e dei linfociti attivati. E’ inoltre fondamentale per la sintesi del collagene poiché il glutammato, metabotita principale della glutammina, è un precursore della prolina.
Glucosamina: è la sostanza limitante la produzione di acido ialuronico nel corso della riparazione delle ferite, comprese le fratture ossee, osteocartilaginee, tendinee e nel consolidamento protesico.
Metionina: rappresenta una sorgente di gruppi sulfidrilici che hanno un ruolo fondamentale nella sintesi proteica, tra cui quella del collagene, e possiedono spiccata attività antiossidante.
Metilsulfonilmetano (MSM): è una fonte di zolfo organico, lo zolfo nella sua forma naturale, come si trova, ad esempio, nella frutta. Lo zolfo è il principale componente dei glicosaminoglicani e degli altri componenti fondamentali del tessuto cartilagineo. Essi formano una sorta di gel protettivo che funziona da matrice per tendini, cartilagine, pelle ed ossa. Gioca anche un ruolo fondamentale nel mantenimento dell’integrità delle articolazioni e dell’elasticità del tessuto connettivo.
Vitamina A: (ed il beta-carotene, suo precursore) è un cofattore indispensabile per la sintesi ed il crosslinking del collagene. La supplementazione con vitamina A favorisce la sintesi di collagene ed il corretto differenziamento dei fibloblasti.
Vitamina C: gioca un ruolo chiave in numerosi processi fondamentali della riparazione tissutale. La chemiotassi dei neutrofili e dei macrofagi, così come l’attività macrofagica sono danneggiate dalla carenza di Vitamina C. Nella fase di sintesi e maturazione del collagene, la vitamina C funge da donatore di elettroni nei processi di idrossilazione di lisina e prolina del procollageno. L’idrossiprolina e idrossilisina sono indispensabili per il crossilinking delle molecole di collagene, processo che conferisce al connettivo la maggior parte della sua resistenza.
Vitamina E: è un antiossidante e scavenger di radicali liberi, sinergizza con la vitamina C.
Vitamina B6 (piridossina): è fondamentale per la corretta maturazione del collagene. In sinergia con lo zinco inibisce l’azione della 5-alfa-reduttasi periferica ed è in grado di regolare la produzione sebacea.
Vitamina B12 e Acido Folico: sono ritenute le due vitamine più frequentemente carenti nella popolazione anziana ed in particolare il loro deficit rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di ulcere agli arti inferiori con un meccanismo legato all’iperomocisteinemia.
Zinco: livelli adeguati di zinco risultano importanti per la guarigione delle ferite. Numerosi studi hanno dimostrato sia in vitro che in vivo che un deficit di zinco comporta un rallentamento nella guarigione delle ferite. Gli stati ipercatabolici, quali quelli presenti in pazienti con malattie croniche, comportano frequentemente una deplezione di zinco.
Rame: regola i fenomeni connessi con la guarigione delle ferite anche se non pare così fondamentale come lo zinco. II rame è il costituente chiave di un metalloenzima, la lysil ossidasi che entra a far parte dei processi che completano la maturazione del collagene.
Selenio: è fondamentale per il corretto funzionamento della glutatione perossidasi selenio-dipendente.
Ferro: è un costituente fondamentale dell’emoglobina, indispensabile per il nutrimento dei tessuti ed il trasporto dell’ossigeno.
Estratto secco di melograno: ed in particolare le sue frazioni attive tra cui la Punicalgina ha dimostrato effetti positivi sulla guarigione delle ulcere dell’apparato gastrointestinale, nonché effetti antinfiammatori ed antitumorali.

Modalità d’Uso:

1-3 compresse al dì, dopo i pasti.


Farman
consiglia


I clienti
hanno
acquistato
anche